EL MUSEO TAURINO

Il Museo Taurino di Madrid è situato nella parte Patio de Caballos in un edificio storico e una collezione che offre una visione chiara e armonica della storia della corrida in Spagna. Le sue opere includono incisione della corrida di Goya,costumi dei toreri del XX secolo, una sezione dedicata esclusivamente a Manolete e un enorme campione delle testimonianze di Las Ventas.

Il vestito da corrida

Sai da dove viene il detto “legare i maschi“? Durante la vostra visita al museo lo saprete, oltre a fornire meraviglie reali di sartoria taurina: costumi appartenuti a Marcial Lalande, Joselito, Belmonte, Benvenuti, e molte figure più … storie, leggende e gli aspetti più sconosciuti della essenza del traje de luces.

Capotes e altri oggetti leggenda

Nel nostro tour avremo l’opportunità di vedere capotes e altri gioielli del Museo: quello che apparteneva a Bombita, Luis Manzzaniti, uno che portava Belmonte o anche un appariscente mantelle di Domingo Ortega ricamato di fiori viola e oro e la figura del Nazareno. Possono inoltre vedere altre curiosità come, ad esempio, estoques e fundones, monteras, “moñas, forbici, bastoni o banderillas, che sono parte della storia della corrida

Poster di corrida

Durante la nostra visita ammiriamo l’importante collezione di manifesti di corrida, soprattutto annunciando la corsa inaugurale del arena di Las Ventas, il 17 giugno, 1931, o quei manifesti che illustrano le diverse corride straordinarie de Beneficencia

Teste di tori

Il museo ha anche alcuni delle teste dei tori piu significativi della storia della corrida, in particolare il toro “Perdigón, proveniente dal bestiame di Don Antonio Miura, che ferì a morte Manuel Garcia El Espartero , il 27 maggio 1894 in arena a Madrid, o quella del toro “Burlero” che ferì a morte il matador Jose Cubero “Yiyo”.